BackHome/News/MEDiT E PHARMAiT FORMAT STRATEGICI PER GLI OPERATORI DEL SETTORE MEDICO-FARMACEUTICO
29/10/2015

MEDiT E PHARMAiT FORMAT STRATEGICI PER GLI OPERATORI DEL SETTORE MEDICO-FARMACEUTICO

Il 28 e il 29 ottobre in Fiera di Vicenza si sono svolte le due Manifestazioni dedicate alle innovazioni tecnologiche nei comparti della sanità e della farmacia.

Fiera di Vicenza si conferma riconosciuta piattaforma nazionale promotrice dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico nei comparti della sanità e della farmacia grazie a MEDiT e a PHARMAiT. Le due Manifestazioni, svoltesi in contemporanea e chiusesi oggi 29 ottobre, hanno rappresentato un format strategico per gli operatori del settore, grazie ad un network qualificato tra istituzioni, società scientifiche, aziende e professionisti.

Durante le due giornate sono state registrate oltre 2.000 presenze complessive tra operatori professionali, espositori e relatori, un dato in forte crescita, del 33%, rispetto all’edizione del 2014, considerando anche il fatto che l’edizione dell’anno scorso si è svolta in quattro giornate. In aumento anche la presenza di espositori e sponsor, 67 tra MEDiT e PHARMAiT, rispetto ai 56 dello scorso anno. Nel complesso sono intervenuti 300 relatori, si sono svolti oltre 40 eventi scientifici e formativi, e hanno partecipato 17 aziende in fase di startup.
Novità di quest’anno, la suddivisione di entrambi gli Eventi in due aree: lo Spazio Forum, dedicato ad un intensa attività formativa e convegnistica, e lo Spazio Expo, riservata alle aziende specializzate nella progettazione di nuove tecnologie per la Health Innovation. MEDiT e PHARMAiT hanno quindi favorito la diffusione e condivisione di idee e conoscenze, processi di ricerca e sviluppo, presentato un’offerta tecnologica all’avangaurdia e individuato nuove prospettive per il comparto medico-farmaceutico.

Grazie alla collaborazione tra Regione del Veneto, patrocinante di MEDiT e PHARMAiT, e Arsenàl.IT, il consorzio volontario delle 23 aziende sanitarie ed ospedaliere del Veneto, si sono svolti cinque convegni dedicati alla progressiva digitalizzazione del sistema sanitario e ai benefici che essa potrebbe portare a cittadini, ai dipendneti e alla razionalizzazione delle risorse. E’ stato in particolare presentato il progetto “Oltre il Cup”, realizzato da Arsenàl.IT e da dicembre in via sperimentale nella Ulss 1 di Belluno, che grazie alla ricetta digitale evita ai cittadini di recarsi allo sportello per la prenotazione di visite ed esami. MEDiT, giunta alla 5^ edizione, ha presentato ai visitatori le più innovative teorie e tecniche cliniche. Lo Spazio Forum, sviluppato con la collaborazione delle principali società scientifiche italiane, ha ospitato numerosi seminari e conferenze molte di quali accreditate dal sistema nazionale ECM e dai diversi Ordini professionali. Lo Spazio Expo, invece, ha offerto un’area espositiva di 2000 mq suddivisa in cinque aree: ICT, sistemi informativi, reti, device, e infine istituzioni della Sanità. Spazio anche all’Area Start Up, nata dalla collaborazione con ASSOBIOMEDICA e Expo, rivolta alle piccole realtà del settore per dare visibilità a giovani aziende elevato valore tecnologico.
Presso l’Arena Speed Speech, inoltre, è stata data la possibilità di presentare progetti selezionati in base al tasso di innovazione, approfondimenti e idee di business. Tra gli altri appuntamenti, il Convegno sulla Sala Operatoria Ibrida, un ambiente chirurgico che consente di eseguire interventi sia tradizionali che a guida radiologica, accompagnando le operazioni chirurgiche alla diagnostica pre-operatoria, intra-operatoria e post-operatoria. PHARMAiT, alla 2^ edizione, ha contribuito ad inquadrare la realtà attuale della farmacia e, soprattutto, a ipotizzare gli scenari futuri evidenziando le opportunità di crescita di un settore in evoluzione.
Tra i temi principali, l’ottimizzazione della gestione integrata del diabete nella regione Veneto, il cui obiettivo è stato fornire al farmacista le conoscenze necessarie per gli interventi rivolti alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura del diabete mellito. La revisione del prontuario terapeutico, evento organizzato in collaborazione con Confindustria Vicenza, ha invece proposto un dibattito sul provvedimento governativo di contenimento della spesa farmaceutica, a cui ha preso parte anche il Presidente di Federfarma Annarosa Racca.
Il programma della Manifestazione ha inoltre previsto una tavola rotonda incentrata sul coinvolgimento dei futuri farmacisti con l’Università e l’Impresa, per esplorare le prospettive di crescita professionale ed ampliare le conoscenze riguardo gli standard del mondo del lavoro; e un Evento dedicato all’aderenza terapeutica per favorire la collaborazione tra la figura del farmacista e il medico di medicina generale.
MEDiT