BackHome/News/MONDO MOTORI SHOW, 22.500 VISITATORI IN FIERA DI VICENZA
29/03/2015

MONDO MOTORI SHOW, 22.500 VISITATORI IN FIERA DI VICENZA

Successo di pubblico per il Salone dedicato ad auto, moto e biciclette, per il secondo anno gestito da Fiera di Vicenza.

MONDO MOTORI SHOW  taglia il traguardo dei 22.500 visitatori, confermandosi punto di riferimento nel Nord Italia per addetti ai lavori, esperti ed appassionati delle due e quattro ruote. Giunto all’ottava edizione, la seconda gestita direttamente da Fiera di Vicenza, il Salone dedicato al mondo delle auto, delle moto e della biciclette si è chiuso oggi, dopo aver ospitato nel corso di due giornate circa 300 espositori, con la presenza dei migliori brand dei comparti, e dato vita a numerose esposizioni, eventi, dimostrazioni e incontri.

Diverse le novità che hanno animato l’edizione 2015, a partire dall’espansione della superficie espositiva e l’impiego di 5 Padiglioni, per un totale di  40.000 mq di superficie
coperta e 25.000 mq delle aree show. Oltre alle aree dedicate ad auto, moto e bici, allo spazio per il racing e l’arena riservata ai live show, si è aggiunto lo spazio per una straordinaria rassegna d’auto d’epoca nel Padiglione 6.

Al Padiglione 7 sono state presentate tutte le marche più importanti dell’automobilismo, sia italiane che straniere, per un’offerta completa dall’utilitaria alla dream-car. Dedicato ai bikers, il padiglione 1 ha accolto tutte le tipologie di moto: dalle resistenti e veloci enduro-cross, alle sportive o stradali, dalle bellissime café-racer e custom, personalizzate in base a gusti e necessità, sino a tutti  modelli da turismo. Automobilisti e motociclisti hanno potuto trovare le ultime novità in termini di abbigliamento e accessori presenti nei più qualificati negozi specializzati.

All’interno del Padiglione 4 hanno trovato spazio i mondi del racing, dell’usato di qualità, dei ricambi e degli accessori: 10.000 mq dedicati a prototipi, auto ufficiali da rally, installatori di impianti audio, aziende con Show car, accessori e ricambi per tutte le categorie, modellismo, official merchandising dei marchi di auto e moto più prestigiosi. All’interno del Padiglione 2, dedicato al mondo della bicicletta, le aziende top del settore hanno esposto modelli da corsa, mountain bike, down hill, city bike e le ultime novità sulle biciclette elettriche, ibride sempre più diffuse.
Tra le altre novità di Mondo Motori Show 2015, Fiera Vicenza, in collaborazione con Avio Helicopters, con base operativa all’Aeroporto di Thiene (VI), ha messo a disposizione un elicottero AS 350 B3 da 6 passeggeri, per offrire a tutti i visitatori, adulti e bambini, l’emozione di un volo di circa 10 minuti sui Colli Berici e nei dintorni della città di Vicenza. Sabato 28 marzo, inoltre, si è svolta la presentazione del Concorso di bellezza Miss Lady Veneto, con due sfilate. Valentina Zanon è stata eletta Miss Lady Mondo Motori Show 2015 e l’evento è stato ripreso da Life TV in streaming.
Nell’area demo-ride è stata presentata la tappa del Bike Show “Italian Motorcycle Championship” il primo ed unico campionato Italiano per costruttori di moto Custom in collaborazione  con le riviste Bikers Life e Kustom World. L’area dedicata ai live show ha accolto stuntmen professionisti,  quad, moto free style, così come le performance dei funamboli del salto.

Numerosi i piloti di fama internazionale che si sono esibiti durante il week end. Tra questi Daniele Serblin, free styler veneto con un Guinness World Record ottenuto grazie alla sua performance “Il cerchio di fuoco” andata in onda durante la trasmissione Lo show dei record, e Vanni Oddera, protagonista di numerosi record. Il gruppo umbro-abruzzese dei Full Team, composto da personaggi noti come il dottor Spalanca, Luca Tsp e Driftony – già ammirati durante la trasmissione televisiva Italia’s got Talent – si è esibito in un mix di discipline nato in Giappone che impegna gli sportivi in elaborati trick aerei. Spettacolari anche le esibizioni in auto in equilibrio su due ruote di Didi Bizzarro, cresciuto nel mondo dello stunting professionistico, spesso come controfigura a Cinecittà e all’estero, accompagnato da Riccardo Tonali, il più giovane drifter europeo, e dei piloti del campionato italiano e triveneto di supermotard, che si sono esibiti in una simulazione di partenza di una gara e in inseguimenti.



Mondo Motori Show