BackHome/News/NASCE “DV GLOBAL LINK”, LA NUOVA SOCIETÀ CON IL DUBAI WORLD TRADE CENTRE
12/05/2014

NASCE “DV GLOBAL LINK”, LA NUOVA SOCIETÀ CON IL DUBAI WORLD TRADE CENTRE

Definita la Joint Venture con l’Emirato. Dal 2015 Fiera di Vicenza organizzerà a Dubai un Evento internazionale dedicato alla gioielleria e oreficeria.

Nasce “DV Global Link”, la nuova Società tra Fiera di Vicenza e Dubai World Trade Centre (DWTC). L’annuncio è avvenuto stamattina, durante la conferenza stampa in cui è stata ufficializza la Joint Venture tra la Società fieristica vicentina e l’Emirato. Un momento storico e di grande respiro internazionale, nell’ambito della Manifestazione VICENZAORO Spring, alla presenza del Presidente di Fiera di Vicenza, Matteo Marzotto, del Direttore Generale, Corrado Facco, del Direttore Generale del Dipartimento del Turismo e Marketing del Commercio di Dubai e CEO di The Dubai World Trade Centre, sua eccellenza Mr Helal Saeed Al Marri, e del Senior Vice Presidente ed Exhibitions & Events Management di The Dubai World Trade Centre, Mrs. Trixie LohMirmand.

La Joint Venture avrà i propri effetti operativi con l’organizzazione congiunta della nuova Manifestazione internazionale VICENZAORO Dubai gestita da Fiera di Vicenza, che consoliderà Dubai come l’indiscussa capitale del gioiello nel Golfo Arabico e che si svolgerà dal 23 al 26 aprile 2015. L’accordo con Dubai World Trade Centre prevede la costituzione di una nuova Società denominata “DV Global Link”, con sede a Dubai. L’obiettivo delle due società è quello di organizzare congiuntamente un super show dedicato alla gioielleria e oreficeria, colmando un vuoto in questo settore in una regione raggiungibile da 2/3 degli abitanti del mondo in 6 ore di volo. Grazie alla competenza di Fiera di Vicenza e VICENZAORO e alla prestigiosa collaborazione con DWTC, l’Evento diventerà un importante appuntamento internazionale in primavera, diventando il punto di riferimento per tutto il bacino dei paesi di lingua araba, il Medio Oriente, l’Africa, Russia e Centro-Sud Est Asiatico.

L'intesa rappresenta un successo fortemente voluto dal Presidente Matteo Marzotto e da tutto il Consiglio di Amministrazione, artefice di un piano di espansione globale che sta proiettando sempre più Fiera di Vicenza quale leader autorevole e riconosciuto nel sistema mondiale dell’alto di gamma. Dopo le importanti alleanze e le partnership che hanno consegnato alla Fiera le chiavi dei mercati strategici del lusso globale – dagli Stati Uniti al Brasile, dalla Cina all’India - Fiera di Vicenza si candida così a diventare il principale punto di riferimento nella ricca Macro Regione che si estende tra i Paesi del Golfo, l’India, l’Africa e gli Stati di lingua russa.

A seguito dell’accordo con il DWTC, Fiera di Vicenza rafforzerà il proprio posizionamento tra i principali player a livello mondiale anche tramite la valorizzazione e la promozione del proprio brand. L’accordo tra Fiera di Vicenza e DWTC si colloca in un contesto macroeconomico che vede da un lato l’Italia quale uno tra i più importanti distretti manifatturieri del lusso al mondo, patria riconosciuta a livello internazionale del “Bello e Ben fatto”, dall’altro gli Emirati Arabi Uniti come Paese ad alto potenziale, che negli anni ha incrementato la propria domanda per il luxury made in Italy. Un dato significativo: nel 2013 gli Emirati Arabi Uniti sono diventati la prima destinazione delle esportazioni italiane di gioielleria (con una quota di mercato del 20,7% e un incremento rispetto al 2012 del 30%), in uno senario che ha visto complessivamente l’export italiano del comparto crescere a livello globale sia in valore (+ 7,8%) sia in quantità (+ 2,8%) rispetto all’anno precedente (elaborazioni su dati Istat del Polo “Studi sull’impresa” dell’Università di Verona – sede di Vicenza). I due Paesi trovano in Vicenza e Dubai i rispettivi soggetti protagonisti dell’incrocio tra offerta e domanda della manifattura di lusso. L’Italia è ai vertici della produzione orafa, con una capacità di esportazioni pari a circa 6 miliardi di euro annui. Dubai è un luogo strategico, centro nevralgico del lusso mondiale, in un sistema che grazie al recente sviluppo infrastrutturale è in grado di ospitare 10 milioni di turisti l’anno e secondo il Tourism Vision 2020 di accoglierne circa 20 milioni nell’arco del prossimo decennio.

Sua Eccellenza Helal Saeed Al Marri, Direttore Generale del Dipartimento del Turismo e Marketing del Commercio di Dubai e CEO di Dubai World Trade Centre ha osservato: In tale quadro, Fiera di Vicenza e il Dubai World Trade Center rappresentano due catalizzatori e Business Hub di livello mondiale, la cui collaborazione apre un nuovo capitolo nel comparto dell’oreficeria e della gioielleria a livello globale. La costituzione della nuova Società “DV Global Link” crea un vero e proprio ponte tra Occidente e Oriente, tra Europa ed Emirati Arabi, tra la brand awareness della Società di Vicenza - in termini di design, innovazione, manifattura e B2B - e la posizione strategica di DWTC leader di riferimento negli Emirati per l’organizzazione e gestione di Manifestazioni fieristiche in molti settori di punta dell’economia globale.