BackHome/News/Porte Bonheur in mostra gli amuleti del nuovo millennio
08/09/2013

Porte Bonheur in mostra gli amuleti del nuovo millennio

Non conoscevano la vanità, i primi uomini che indossarono degli ornamenti. Quelli che oggi considereremmo “gioielli” e che all’epoca erano conchiglie, sassolini, legnetti o denti di animali, dovevano “portare bene”, scacciare i mali, guarire… I primi gioielli dell’uomo altro non erano che amuleti.
Estremamente interessante, quindi, nonostante questa funzione nei millenni si sia persa sopravvivendo quasi solo quella ornamentale, che questa antica funzione sia stata recuperata come tema dell’ultima edizione del concorso Next Jeneration riservato da Fiera di Vicenza ai giovani designer, un concorso che oggi diventa una mostra realizzata dalla Fiera in collaborazione con Apindustria, CNA Vicenza, Confartigianato Vicenza e Confindustria Vicenza. L’esposizione, curata da Alba Cappellieri docente del Politecnico di Milano, e Livia Tenuta del Politecnico di Milano, è proprio dedicata ai venti progetti selezionati dal concorso e quindi realizzati da aziende vicentine. L’idea ha infatti realizzato un cortocircuito temporale dal quale è scaturita la
scintilla della creatività, da parte dei giovani stilisti, ma anche l’ennesima occasione per gli artigiani vicentini di mettere in luce le proprie capacità nel fare da un’idea un oggetto.
VICENZAORO September